Facendo seguito alla Comunicazione n. 55/20 ed a integrazione della
stessa, si rileva che per quanto concerne l’attività professionale degli studi
odontoiatrici, ai fini del contenimento del contagio e nell’ottica di evitare gli
spostamenti dei cittadini, si raccomanda di svolgere l’attività stessa per le sole
urgenze indifferibili e di uniformarsi, quindi, alle prescrizioni più restrittive
adottate da alcune Regioni. Il Presidente FNOMCeO Dott. Filippo Anelli