VACCINAZIONI ANTI-COVID A ODONTOIATRI E MEDICI LIBERI PROFESSIONISTI

28 gennaio 2021

 

 

Il 5 marzo 2021 termina la fase 1 della campagna di vaccinazioni e inizia la fase 1bis riguardante le professioni odontoiatriche, i medici liberi professionisti, la residenzialità psichiatrica, l’assistenza domiciliare e i loro operatori, i centri diurni, i farmacisti, la sanità militare e il personale da utilizzare nelle fase successive, come la polizia di stato, gli ambulatori accreditati gli informatori scientifici del farmaco e altri operatori.

 

Questo l’annuncio dell’assessore lombardo al Welfare Letizia Moratti, intervenuta in commissione Sanità, che ha elencato le categorie inserite nella “fase 1 bis” del piano vaccinale.

Al momento è in corso con Ats la ricognizione con la raccolta dei dati di contatto e la definizione delle ipotesi di calendario.

Questa fase dovrebbe chiudersi intorno alla fine di marzo e da quel momento potrebbe partire la “fase 2” che riguarda gli ultra ottantenni, le persone che vanno dai 60 ai 79 anni, i cronici e fragili indipendentemente dall’età.

 

Naturalmente il calendario vaccinale è subordinato al rispetto delle consegne di vaccino da parte delle aziende produttrici.